La Regione Piemonte deve essere in prima fila per sostenere l’Ente Parco e i Comuni che si stanno facendo carico dei costi di una ristrutturazione già cominciata ma ancora lontana dall’essere completata.
Ho presentato un’interrogazione in Consiglio regionale per rimarcare il ruolo fondamentale che la Regione deve assumere in difesa dei cittadini piemontesi e del loro patrimonio.
L’incendio doloso che, ad aprile, ha distrutto il Santuario del Sacro Monte di Belmonte e la collina circostante hanno creato una gravissima ferita:  il Sacro Monte è stato inserito nei luoghi patrimonio dell’umanità da parte dell’Unesco a dimostrare quanto il Piemonte sia ricco di luoghi di straordinario valore architettonico e paesaggistico. Non permetteremo che l’opera di alcuni vandali senza scrupoli rovini l’immagine che la nostra Regione ha in tutto il mondo.
Non possiamo, in un momento così difficile, abbandonare il territorio e tutti i piemontesi che hanno, nel Santuario del Sacro Monte di Belmonte, un punto di riferimento importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*