Siamo preoccupati per le ormai innumerevoli anomalie nel funzionamento dell’inceneritore la cui realizzazione al gerbido ha sempre trovato la nostra contrarietà .
Chi ne conosce la storia sa che oggi stiamo pagando una gestione inefficiente dei rifiuti volta sempre a riparare all’emergenza e viziata dai tanti – troppi interessi della sinistra sul suo ciclo.
Per questo mi unisco alle richieste di quei cittadini che chiedono chiarimenti sui continui stop e che vanno rassicurati in merito all’assenza di danni per la popolazione e l’ambiente.
Le risposte fino ad oggi rilasciate da trm segnano solo con quanta superficialità l’inceneritore sia stato gestito fin da dall’inizio.
La Destra ha il dovere di affrontare il tema dell’ambiente avendo il coraggio di sostenere le tesi del ” rifiuti zero” che supera gli inceneritori ed affronta il tema senza mettere toppe ai problemi contingenti ma con strategie di prospettiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
*